La luce dei monti, oltre la tragedia

Complice l’ora legale alle 7.35 avevo già gli occhi aperti; ho carezzato la mano di Susanna per svegliarla. Alle 9 avevamo appuntamento con Luca e Francesca per andare a Norcia, insieme ad Andrea. Perché andate a Norcia? Avevano chiesto gli amici ieri sera mentre eravamo in giro in centro. Semplice: andiamo a pranzo, abbiamo prenotato [...]

Annunci

Il terremoto e la bellezza, tra fragilità e ribellione

Decine di volte sono passato davanti la pieve di San Salvatore a Campi, a piedi o in macchina. E tutte le volte, fermandomi ad ammirare i due magnifici rosoni, mi sono rammaricato di non poter entrare, di non poter vedere l’interno. L’ho sempre trovata chiusa. Stamattina – se fossi lì - potrei vedere la navata [...]

Nessun luogo è disconnesso

In viaggio tra Fermo e il Santuario dell'Ambro con Emanuele Luciani A volte, troppe poche volte, una passione cresce così tanto da diventare il punto di partenza per una più profonda comprensione del tutto. Anastasia e io ci scambiamo spesso racconti delle nostre giornate, specialmente quelle più avventurose o particolarmente suggestive, cercando di carpirne i segni. [...]

La cena dei briganti

Dal giardino di casa della signora Iride non puoi fare a meno di guardare verso la montagna dei Fiori. Al tramonto è uno spettacolo. Il profilo delle vette si accende con il verde dei prati sommitali illuminati dall’ultimo sole. Il confine corre lì sotto, molto più in basso della cima e delle lingue di neve che maggio non [...]

I segreti di Scilla

Dove finisce l'Appennino e dove inizia è questione da geografi, o da geologi. Capire che cos'è l'Appennino invece è faccenda un po' più complessa. Così se in una settimana te ne vai dalle Alpi a Capo Sud, da Arco di Trento a Scilla, ti viene inevitabilmente da pensare a quanto è lunga l'Italia. Pensiero banale. [...]