Il mare in montagna e il segreto del lago vecchio

I sentieri sono fatti di terra e di pietre. Difficile pensare all’acqua quando si cammina qui. Eppure se giri sui monti Martani, al centro dell’Umbria ben lontano dal mare, dovunque ti volti hai a che fare con l’acqua. Anche in cima c’è acqua sotto i tuoi piedi che scorre abbondante nelle cavità carsiche e riemerge in sorgenti dai nomi famosi: Sangemini, [...]

Annunci

Un’estate alla scoperta della montagna ternana

Prima di partire per la sua ultima e tragica spedizione sul K2 Stefano Zavka rispose alla domanda di un giornalista. Gli chiedeva se non ritenesse strano il fatto di essere diventato alpinista nonostante fosse ternano. La nostra – gli disse il giornalista – non è certo una città con montagne importanti intorno. Stefano, con la [...]

Tornare sui Sibillini: una rete di sentieri e di idee

Mettiamola così: da una parte ci sono i Monti Azzurri, i Sibillini del terremoto devastante e della bellezza assoluta. Dall’altra parte c’è una città che negli ultimi cent’anni ha spesso dimenticato di stare ai piedi dell’Appennino, di esserne parte, al termine di una valle bellissima, la Valnerina. In mezzo c’è un fiume straordinario che nasce [...]

Sotto le montagne a cercare il tesoro nascosto

C’è un mondo invisibile e sconosciuto sotto i nostri piedi. Magari è sotto il pavimento di un palazzo, di una chiesa, oppure per scenderci bisogna prima salire una montagna. “Per questo noi speleologi siamo gli esploratori dell'invisibile...". E se te lo dicono quelli del Gruppo Grotte Pipistrelli che nell'invisibile mondo sotterraneo ci scendono dal '59, [...]

Alla ricerca dei nomi perduti

Mentre le salsicce e la pizza sotto il fuoco finiscono di cuocere bene, Antonio, che avrà quasi ottant’anni, ti descrive il sentiero che hai appena percorso (e che ben conosci) aggiungendo però almeno tre toponimi a te assolutamente ignoti e favolosi: il prato del duca, il sasso grande, li licini centenari. “Ma che posti sono?”, [...]

Appennino elettrico, un piccolo sogno steampunk

Ci sono luoghi d’Appennino dove futuro, presente e passato si confondono. Nella valle del Chienti ad esempio puoi camminare per antichi sentieri e traversare guadi, passando sotto i ciclopici viadotti di cemento armato della nuova Quadrilatero. Strani incroci e anche piuttosto perversi. Ma poi arrivi in un posto che si chiama Gelagna, tra Colfiorito, Muccia [...]

Penne alla ternana, da gustare in parete

A otto chilometri da piazza Tacito puoi fare alpinismo. Suona strano? Non certo per gli appassionati, che questo “segreto” lo conoscono da molto tempo. “Intorno alla città di Terni ci sono le penne, basta guardarle per capire che sono adatte ai rocciatori”. Per penne s’intendono quelle piramidi rocciose dal vago aspetto dolomitico che impreziosiscono l’ultimo [...]

Il trekking che non c’è, sull’isola che non c’è

Le foto del trekking appena terminato sono sul tavolo. Uno sguardo d’insieme e ci vuol poco a capire che quasi tutte sono state scattate a panorami ripresi dai monti Martani verso l’esterno. Stupende vedute della Valle Umbra, prima verso sud, con i monti di Spoleto e, sullo sfondo, l’inconfondibile silhouette dei monti Sibillini; poi risalendo [...]

Una smemorata città d’Appennino

La questione è dove camminiamo, dove teniamo i piedi. La terra è sempre quella. Arriva altra gente, tutto si mescola, c'è confusione, c'è inquinamento, non solo dell'aria. Ma continuiamo a camminare. Con i piedi per terra. Questa città d'Appennino è cambiata. Dicono che il cambiamento sia la sua vocazione. Il cambiamento è bello, è buono, porta [...]

Le parole del terremoto (2)

Il terremoto continua a generare scosse, onde... non solo sulla terra martoriata. Il terremoto muove i sentimenti e le parole. Il terremoto, quasi fosse un'antica divinità risvegliata, suscita terrore, idee e passione. Provoca panico, disgrazia e grazia. Come dopo il 24 agosto proviamo a condividere e a leggere qualcosa, a capire qualcosa, in questo caos, [...]