Se le Vette in Vista sono quelle d’Appennino

“Tutte le mattine abbiamo una vetta da scalare, anche in città”. Lo diceva agli amici Stefano Zavka. Era la sua filosofia di vita, semplice,  gioiosa, ma consapevole delle difficoltà che ogni giorno bisogna superare con fatica, con impegno, sul K2 come in Valnerina, sulla montagna più difficile, oppure in famiglia o nel lavoro. Per ricordare [...]

Annunci

Se il canto d’Appennino fosse un haiku

Libri, dibattiti, riviste patinate, blog, parole…e se il nuovo canto d’Appennino, il canto del ritorno invocato da Paolo Rumiz (e da tanti altri) fosse un haiku? Un semplice, essenziale haiku… Erba odorosa la luna ride sopra la Maiella Cos’è un haiku? L’haiku è un brevissimo componimento poetico giapponese. Un haiku è un lampo che illumina [...]

Sette Tibet d’Appennino tra Oriente e Occidente

“In greco e in latino si parla del fascino come se fosse una brezza, un’aura spirante dalle persone o dai luoghi, che a volte cresce, diventa turbine, nembo, nube abbagliante, riverbero dorato, ingolfa e stordisce”.  Elémire Zolla, storico delle religioni e studioso di mistica, era un cercatore d’aure, tra Oriente e Occidente. In questo breve [...]

I piccoli miracoli di Elcito

Elcito è il paradigma dei piccoli borghi d’Appennino. Un minuscolo castello aggrappato alla roccia, tra Fabriano e San Severino, nelle Marche, sotto il monte San Vicino. Una ventina di case strette le une alle altre, una chiesa, un forno, una scuola. Pietra su roccia, roccia sul verde dei prati, boschi e faggete. La semplicità perfetta. [...]

Una lettera di Natale: la montagna e l’elogio del silenzio

“Dopo una estate piena e faticosa, ora la Romita è vuota e riposa, isola bianca nel verde dei boschi, avvolta, solitaria, nel silenzio e nella bellezza del paesaggio. A me l'onore di tenerle compagnia. In estate canto prima dei pasti attorno alla mensa sotto il cedro del Libano, a dicembre silenzio dinanzi al fuoco”. Bernardino [...]

L’Appennino d’inverno

“La meravigliosa purezza della natura in questa stagione è qualcosa di estremamente gradevole”. “Nei prati spogli e nei boschi tintinnanti, si mostra all’occhio quale virtù, infine sopravviva”. “Un freddo vento inquisitorio spazza via ogni contaminazione e nulla può resistere se non ciò che possiede in sè della virtù”. H.D. Thoreau, Una passeggiata d’inverno (trad. Cesare Catà) [...]