Un anno senza Sant’Eutizio

Non c'è nulla che restituisca il senso del sacro così come un bosco, o la vetta di una montagna. I boschi, le faggete in particolare contribuiscono a creare in chi le percorre uno stato d'animo speciale. C’è poi una straordinaria continuità tra le sensazioni provate lungo i sentieri nei boschi e quelle avvertite dentro le [...]

Annunci

Appennini, un sentiero lungo un anno

Nb: quello che segue non è solo un racconto, ma cerca di essere un indice (s)ragionato di alcune delle scoperte fatte in un anno di appenniniweb.it. Come sempre per vedere le cose migliori bisogna lasciare un po' il sentiero principale...ma in questo caso basta cliccare il link. Buona passeggiata! Su e giù dagli Appennini per [...]

Il sentiero sottile

C'era un vento dolce che scendeva dal monte. L'aria era fresca e profumava delle erbe che aveva appena carezzato sui prati alti. Ti faceva sentire coraggioso, vivo, pronto a tutto. E voi come vi sentivate, compagni miei? Coraggiosi? Vi sentivate coraggiosi? Pastori, contadini, vagabondi, genti dell'altipiano! Quello era il giorno giusto per traversare la linea [...]

Il futuro di Castelluccio: progetti, veleni e archetipi

Un po’ c’era da aspettarselo. Un po’ è naturale. Che dopo la tragedia del terremoto, dopo la solidarietà immediata, sarebbero arrivate polemiche e divisioni. Ma quelle sulla nuova area commerciale di Castelluccio (il cosiddetto “deltaplano”), fanno stringere il cuore, davvero. Vedere litigare gente che ama i Sibillini in diversi modi, che ci vive, che ci [...]

L’arte rubata nell’Appennino ferito

Il terremoto e la burocrazia hanno portato via la gente dalle proprie case, lontano dai paesi d'Appennino. Ora si stanno portando via anche le opere d'arte: "Ci tolgono la base sulla quale ricostruire le nostre comunità. Ci tolgono i simboli, la speranza e la bellezza". Non è solo il terremoto del dolore delle famiglie, delle [...]